Il parco nazionale dei laghi di Plitvice, Croazia

Nel centro nord della Croazia, nell’entroterra, sorge il famosissimo parco nazionale dei laghi di Plitvice; posto incantevole in ogni stagione. Ci sono stato anni fa, senza reflex, in estate. Ci son tornato lo scorso autunno, a fine ottobre, per godermelo con meno gente e coi colori stagionali…e ho fatto bene.

Non vi do note turistiche o stradali, tanto è talmente facile trovarle che sarebbe una inutile ripetizione di quanto già a milioni hanno scritto.

Ma quindi, direte, potevi evitarci anche le foto! Beh, quelle no dai, almeno un minimo di reportage si fa 🙂

Le foto sono fatte in due giornate consecutive. Il primo giorno abbiamo fatto il percorso B, quello da 8 km con battello a spezzare la camminata. Avevo il piccolo Francesco nello zaino quasi tutto il giorno, non ho usato il treppiede, un po’ per scelta un po’ perché sapevo di non aver tempo, un po’ per evitarmi un peso in più, mi bastava il figlioletto da 10 kg abbondanti sulle spalle.
Il giorno seguente abbiamo fatto il percorso A, che è una parte del B, quindi più breve, e abbiamo recuperato la cascata grande, saltata il giorno precedente causa orda cinese in arrivo assieme a noi.

Io sono personalmente soddisfatto di quanto ho portato a casa, e qui mancano tutte le foto di famiglia ovviamente.

Buona visione

Annunci

Premantura – Un luogo che sempre mi sorprende

Capo Promontore è il paese più a sud dell’Istria. Un paese che conosco molto bene e che ho finora trascurato fotograficamente. Ciò che non ho trascurato è il suo parco, Kamenjak. L’ho fotografato in lungo e in largo, ho scattato foto nelle sue isole limitrofe, nelle sue baie e nei suoi anfratti, ma sempre in estate.  Qualcosa già vi ho proposto in passato (tipo questo). Ora però posso proporvi qualcosa di nuovo e diverso; infatti quest’anno ho potuto farci un giretto invernale, a marzo, sul finire della brutta stagione e in una giornata soleggiata e ventosa. Il risultato me l’aspettavo, come mi aspettavo la desolazione di un luogo che d’estate è fin troppo popolato. Vi propongo quindi quanto il mio occhio ha potuto vedere in un paio d’ore, intense come lo sono state le ore precedenti a zonzo per mezza Istria.

 

 

Qualche ora a Rovigno, Istria, Croazia

Rovigno è forse la perla dell’Istria. Un paesino che merita una visita accurata che io, per ora, non ho fatto. Lo farò, e in quell’occasione prometto di cercare di riassumere un minimo la sua storia. Ora però lascio perdere, e non per pigrizia o incapacità, ma semplicemente perché, innanzitutto, la storia di Rovigno è davvero lunga, complessa e ricca e poi perché questo reportage è davvero minimal e scarno. Ho vissuto Rovigno molte volte, ma il mio mirino l’ha vista o troppo popolata (2 anni fa) o troppo tardi (un mese fa). Infatti le foto che vedrete le ho scattate tra le 17 e le 22. La piccola notturna è stata davvero breve in quanto io e i miei compari eravamo davvero esausti, consumati dalla giornata fotografica iniziata alle 10 del mattino in quel di Grisignana. Quindi qui vi propongo scatti fatti tra tramonto e dintorni, più LA NOTTURNA per antonomasia del piccolo grande borgo istriano.
Buona visione a tutti

Un’estate paesaggistica

L’estate ormai è finita, ed è arrivato il tempo di fare il bilancio delle foto paesaggistiche portate a casa. Ne seleziono un poche da darvi in pasto, nella speranza di fare cosa gradita. Al solito, se avete qualche commento da fare, siete i benvenuti!
Gli scatti provengono tutti dallo stesso luogo, ossia il parco di Kamenjak, a Premantura, in Croazia.